H2O Lab News 

Come inciderà il regolamento REACH sul Cromo VI per le analisi del COD?



Il Cromo VI (Cr VI), uno dei reagenti essenziali impiegati nelle analisi COD, è identificato come "Sostanza estremamente preoccupante" nell'elenco dell'Allegato XIV del regolamento REACH dell'Unione Europea.
Ciò tuttavia non significa un divieto assoluto di utilizzo del Cromo VI per le analisi COD.


In particolare, per gli utenti finali non cambierà nulla. L'uso del Cromo VI continuerà a essere permesso per "la ricerca e lo sviluppo scientifici". Secondo le indicazioni dell'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA), ciò include il monitoraggio delle acque tramite Test in Cuvetta.

Tuttavia, a partire da settembre 2017 i produttori di test COD devono ottenere l'autorizzazione della UE per poter vendere tali prodotti.


Hach ha già avviato la lunga procedura per la richiesta dell'autorizzazione.  È probabile che tale procedura si protragga per l'intero 2015 ma la sua conclusione è prevista ben prima di settembre 2017.  È nostra intenzione garantire la continuità della fornitura affinché i clienti, che monitorano questo parametro di controllo critico, possano continuare a svolgere le loro attività.

 
Continua a leggere per saperne di più su questo importante parametro somma.



TOC: un'alternativa al COD?

Hach tiene in grande considerazione la propria responsabilità nei confronti dell'ambiente. Rispetto alle tradizionali analisi standard, il Test in Cuvetta per COD utilizza quantità ridotte di reagenti. Il design della cuvetta e il suo utilizzo chiuso sia per la digestione sia per la misura, proteggono gli utenti dal contatto diretto con i reagenti. I reagenti esausti per la misura del COD sono trattati presso le strutture all'avanguardia del nostro Centro Ambientale, nel quale raggiungiamo percentuali di riciclaggio superiori all'80%.

L'attenzione alla sicurezza degli utenti è parte integrante dei nostri test; le analisi del COD, tuttavia, sono oggetto di attenti studi da oltre 25 anni in considerazione della pericolosità degli ingredienti e alcuni paesi hanno deciso di adottare il TOC come parametro somma alternativo.


Cosa è necessario sapere sulla correlazione COD/TOC?
Il COD è un importante parametro di monitoraggio dell'efficienza degli impianti di trattamento delle acque reflue industriali e civili. Sebbene l'uguaglianza TOC × 4 = COD sia una comoda regola pratica, in molti casi non è possibile ricorrere a un fattore di correlazione fisso in caso di passaggio al TOC. Il TOC misura il carbonio organico totale, mentre il COD misura la domanda di ossigeno. Ciò significa che il COD è più strettamente correlato al processo di pulizia dell'impianto. Le misure per le quali la correlazione non è corretta possono far insorgere problemi di prestazioni dell'impianto. 


Si consiglia di monitorare ingresso e uscita dell'impianto per un intervallo temporale più lungo eseguendo analisi COD e TOC in parallelo al fine di riconoscere le eventuali anomalie non appena si verificano. Ciò vale in particolare per gli impianti di trattamento delle acque reflue che trattano scarichi industriali di varia natura.
Sono trascorsi quasi 20 anni da quando Hach introdusse per prima i Test in Cuvetta per la misura del TOC. Approfitta subito della nostra esperienza!

Contattaci se desideri ottenere assistenza per la configurazione di una strategia di monitoraggio. Il passaggio al TOC è una scelta pratica per alcuni impianti, ma si tratta comunque di un'iniziativa da pianificare e implementare in maniera oculata.

Non hai trovato la soluzione che fa per te? Facci sapere cosa stai cercando. Ti risponderemo al più presto.

Pubblicazioni utili nelle tue attività quotidiane.

  • Il COD continua a essere uno dei parametri più importanti nell'analisi delle acque reflue e in particolare per la valutazione delle caratteristiche delle acque superificiali e per il controllo. La determinazione del COD tramite il sistema di Test in Cuvetta offre svariati vantaggi.
    Clicca qui per scaricare il file in formato PDF
  • Nel corso degli ultimi anni il TOC ha assunto un'importanza sempre crescente nell'ambito dell'analisi delle acque reflue. Rispetto al COD, in particolare, fornisce informazioni specifiche sul tipo e sull'origine dei carichi organici nelle acque reflue. Anche l'analisi del TOC ha fatto segnare progressi: non sono più necessari, infatti, investimenti ingenti né di natura finanziaria né in termini di apparecchiature.Clicca qui per scaricare il file in formato PDF

  • I Test in Cuvetta per TOC di Hach sono gli unici che prevedono l'utilizzo di un agitatore automatico per il purging del TIC: ciò si traduce in risparmio di tempo ed eliminazione dei rischi di errore umano e contaminazione!
    Clicca qui per scaricare il file in formato PDF

Ulteriori informazioni disponibili presso gli helpdesk ECHA locali

Esenzione per l'uso delle sostanze dell'Allegato XIV nelle attività di analisi

Le soluzioni di Hach garantiscono un sistema perfettamente coordinato per l'analisi di laboratorio e di processo.

Test in cuvetta per COD: reagenti in quantità minima, massima sicurezza

Reagenti predosati per la massima sicurezza. Facile da utilizzare, con lettura fotometrica, tutto l'occorrente in una confezione. Approvati per le analisi routinarie. A basso impatto ambientale grazie alla quantità ridotta di prodotti chimici.


  • 10 diversi intervalli di misura standard per far fronte a qualsiasi esigenza
  • Intervallo di misura speciale per campioni con carichi di cloruro elevati
  • Due intervalli di misura conformi ai requisiti ISO 15705

Richiedi subito maggiori informazioni.

 

Test in cuvetta per TOC: un sistema esclusivo che fa risparmiare tempo

  • Pratica possibilità di scelta di tre intervalli di misura
  • Tutti i reagenti sono presenti nella cuvetta nelle giuste quantità
  • L'agitatore TOC-X5 è in grado di preparare contemporaneamente fino a otto campioni
  • Sfrutta i vantaggi che derivano da quasi 20 anni di esperienza nei test in cuvetta per TOC

Richiedi subito maggiori informazioni.

 AP 3900: analisi completamente automatizzata delle acque reflue

L'AP3900 è un robot che non solo è in grado di effettuare i Test in Cuvetta in sequenza, bensì di elaborare fino a dieci campioni in parallelo, con sei diversi parametri contemporaneamente, anche nel caso in cui durante l'analisi sia necessario aggiungere un altro campione con carattere di urgenza!


  • Analisi di COD, P totale, N totale, ammonio, nitrato e nitrito
  • Maggiore produttività e versatilità
  • Risparmio di tempo e riduzione dei costi

 Richiedi subito maggiori informazioni.


Analizzatore TOC online BIOTECTOR B7000

Soluzione completa per la misura di TOC/N totale, dalla preparazione all'erogazione del campione. Il sistema è disponibile con un'ampia gamma di opzioni.


  • Robustezza eccezionale
  • Versatilità del campo di applicazione
  • Massima accuratezza di misura
  • Tempi di esercizio più lunghi grazie a varie opzioni per gli interventi di assistenza

Richiedi subito maggiori informazioni.

 

Starter kit per TOC

Desideri conoscere la correlazione TOC/COD dei tuoi campioni?             Inizia subito!

Scegli una confezione di Test in Cuvetta per TOC, tra i seguenti intervalli di misura:
  • LCK385: 3-30 mg/L C   
  • LCK386: 30-300 mg/L C   
  • LCK387: 300-3000 mg/L C

e aggiungi l’agitatore TOC-X5 per completare il tuo Starter kit!

L'agitatore TOC-X5 prepara fino a 8 campioni in soli 5 minuti; garanzia di risultati affidabili senza contaminazione incrociata.
Acquista subito lo starter kit a soli €555 !       (IVA esclusa)

Richiedi subito un preventivo!

Gli ordini devono essere effettuati entro il 31 maggio 2014. Al momento dell'acquisto occorre citare il codice di offerta H1415L. Non cumulabile con altre promozioni o ordini a scalare.